About

Che volete che vi dica? Che vi attacchi il solito pippone sulla necessità di fuggire dal nostro paesello provinciale e senza prospettive per imboccare la via della crescita e del cambiamento in uno dei pochi posti al mondo dove è ancora possibile farlo?

O, peggio ancora, che vi parli di me, di come sono finito qui e com’è che ci sono rimasto?

Ecco, raccontare di me e della Cina sono due tra le (tante) cose che mi riescono peggio in assoluto, a pari merito con lo sbucciarmi la mela usando il coltello (uso sempre il pelapatate) e il toccarmi il naso con la punta della lingua (ci ho appena riprovato per essere sicuro di non saperlo fare e no, non lo so fare; ma esistono davvero persone con lingue così lunghe? Se sì, chi sono? Dove si nascondono? Come vivono questa loro condizione esistenziale?).

E allora? direte giustamente voi… e allora un bel niente. Boh. Che ne so. Ma insomma, cosa volete da me? Frasi ispirate? Citazioni colte sul senso della vita? Delle solide motivazioni per venire in Cina o, al contrario, per non metterci mai piede?

Scusatemi, è solo che odio le pagine About yourself, mi mettono addosso un’ansia che non vi dico. E’ la classica ansia da presentazione. E’ che mi immagino sempre un’aula piena di sconosciuti che ti fissano assetati di informazioni. E tu non sai mai se fermarti alle generalità, agli hobby, ai gusti e ai colori preferiti, o se andare più in profondità, arrischiando delle intrusioni nel suggestivo ma pericoloso e compromettente campo delle convinzioni personali, dei valori etici e persino delle credenze spirituali.

Nel primo caso quasi certamente la tua auto-descrizione somiglierà ad una deprimente lista di nomi, cose, luoghi ed aggettivi, mentre nel secondo corri il rischio di perdere la tua audience tra un sega mentale ed un’altra.  

Tra l’anonimato low profilepolitically correct e una parvenza di onestà intellettuale tediosa e per molti pretenziosa, non ho mai saputo quale scegliere. Solitamente finisco per divagare, lavorandomi il mio interlocutore (sia esso ascoltatore o, come in questo caso, lettore) ai fianchi per sfinirlo e fargli passare quel poco di voglia che aveva di farsi i cazzi miei.

Dovrebbe essere andata così anche questa volta.

Annunci

3 risposte a “About

    • Di nulla, ho una predilezione per i bloggers che scrivono dalla Cina. Puoi fare come vuoi: puoi scrivere un post sul tuo blog e replicare la stessa cosa che ho fatto io, nominando altri 10 bloggers. Oppure se non ne hai voglia, rispondi alle domande in un commento del mio post, come ha fatto qualcun altro. Up to you! Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...